CAAF CGIL del PIEMONTE e VALLE d'AOSTA
Venerd́, 18 Aprile 2014














  IMU/ICI

  La nuova imposta IMU assorbirà l’ICI e sugli immobili non locati anche l’IRPEF, addizionali comunali e regionale.
E' stata reintrodotta l’imposta su abitazione principale e pertinenze esenti dal 2008, è stata abrogata l’assimilazione all’abitazione principale dei fabbricati concessi in uso gratuito e per quelli inagibili/inabitabili non sono più previste riduzioni.

Le aliquote previste per l’IMU sono:
- per l’abitazione principale 0,40% (che i Comuni potranno aumentare fino allo 0,60% o ridurre fino allo 0,20%)
- per le unità immobiliari diverse dalla principale 0,76% (che i Comuni potranno aumentare fino al 1,06% o ridurre fino allo 0,46%)

Per l’imposta dovuta per la casa in cui si abita e per le relative pertinenze, è prevista una detrazione fissa di 200 euro se trattasi di unica unità immobiliare in cui si dimora e risiede anagraficamente.

Un’ulteriore detrazione di 50 euro è prevista per ogni figlio convivente di età inferiore a 27 anni (fino a max 400 euro). Per usufruire della detrazione, i figli devono essere residenti e dimoranti nell’immobile che costituisce la casa di abitazione dei proprietari, anche se non fiscalmente a carico.



































SCRIVICI A info@caafcgil.com| ©2006 CAAF CGIL |P.IVA 06418720014