CAAF CGIL del Piemonte e della Valle D'Aosta

SERVIZI

Modello 730

Documenti utili

CAAF CGIL assiste dipendenti e pensionati nella compilazione e presentazione del modello 730 per la dichiarazione dei redditi.

Il 730 è preferibile rispetto al modello REDDITI perché permette ai coniugi di presentare la dichiarazione congiunta con il vantaggio di compensare i debiti dell'uno con i crediti dell'altro. Il conguaglio è immediato!
Il rimborso dei crediti o il pagamento delle imposte viene effettuato direttamente dal sostituto di imposta: a partire dalla retribuzione di luglio per i lavoratori, nel rateo di pensione di agosto o settembre per i pensionati. Anche i soggetti in assenza di sostituto (es. disoccupati, lavoratori domestici) possono presentare il 730. In caso di imposte a credito il rimborso viene erogato entro sei mesi dal termine di presentazione della dichiarazione (30 settembre) direttamente dall'Agenzia delle Entrate. In caso di imposte a debito, invece, il pagamento viene effettuato tramite F24.

È conveniente presentarlo anche per chiedere il rimborso delle maggiori imposte (versate autonomamente o trattenute), per ottenere deduzioni e detrazioni sulle spese sostenute (farmaci, assicurazioni, ristrutturazione...) o per ottenere le detrazioni per familiari a carico non riconosciute dal datore di lavoro/ente pensionistico.

POSSONO/DEVONO PRESENTARLO:
lavoratori a tempo indeterminato/determinato, pensionati, titolari di indennità di mobilità/cassa integrazione, sacerdoti, titolari di cariche pubbliche elettive (parlamentari, consiglieri regionali...), soggetti impegnati in lavori socialmente utili, i tutori che presentano la dichiarazione per conto delle persone incapaci o i genitori per conto dei minori, e, dal 2020, anche gli eredi per conto del soggetto deceduto.

Deve essere presentato a partire dal mese di aprile e fino al 30 settembre.